Pagine

giovedì 7 febbraio 2013

L'indie-rock dei romani Montreal


Montreal

La band romana è composta da Matteo Bassan (chitarra), Gianluca Marchionne (voce), Gianluca Filaci (synth/piano), Alessio Sellitri (batteria) e Matteo Bassani (basso). Il sound dei Montreal raccoglie influenze varie ed eterogenee: sonorità con rimandi ai Klaxons e Kasabian, melodie alla Killers ma anche atmosfere affini ai Subsonica, il tutto condito dall’interessante scelta di cantare in italiano. 
Hanno all’attivo numerosi live nei maggiori club della Capitale tra cui Mads, Locanda Atlantide, Sinister Noise, Alpheus e Contestaccio. Il 2011 è contrassegnato da un'intensa attività live e nel dicembre dello stesso anno inizia la collaborazione con i Velvet. Ed è ai Velvet che viene affidata la produzione artistica del loro EP d’esordio “Situazioni Momentanee Di Panico”, uscito il  6 luglio 2012. “Ti Farà Piacere” è il primo singolo estratto dall’EP per il quale viene realizzato un videoclip, uscito in anteprima web su Rockol il 21 giugno. Il 28 giugno i Montreal sono di scena, sul palco installato in piazza San Lorenzo, in occasione della tappa romana del Sisley Indipendent Tour, iniziativa organizzata da Sisley che porta nelle piazze italiane il meglio del panorama indie rock emergente tricolore.

1) I Montreal nascono nel 2008 e, dopo vari cambi di line up, arrivano al debutto su disco nel 2012. Cosa vi ha spinto a costituire la band ed a chiamarla Montreal?

Come ogni band anche la nostra è nata con il fine primario di convogliare la nostra passione per la musica in qualcosa di concreto che ci desse modo di seguire in piccolo le orme di tutti gli artisti che abbiamo guardato sempre con ammirazione. Il nome della band invece è nato in maniera del tutto casuale: poco prima del nostro primo concerto, ancora senza nome, Gianluca (cantante) arrivò in sala proponendo “Montreal”. Inizialmente pensavamo di tenerlo provvisoriamente ma come è facilmente intuibile ormai ci segue da quattro anni.


2)Come nasce un vostro brano? Da cosa traete ispirazione? 

Generalmente i nostri brani nascono da spunti musicali elaborati a casa e poi sviluppati in sala prove: un riff di chitarra, una sequenza di accordi, una frase di tastiera. Una volta terminata la fase strumentale e improvvisata una melodia per la voce, scriviamo il testo. L’ispirazione nasce dall’osservazione di ciò che ci circonda: prediligiamo scrivere di tematiche sociali anche se rivolgiamo l’attenzione a vicende autobiografiche.








Tutte le bands romane interessate a ricevere recensioni e promozione sul nostro blog possono scriverci ed inviare il loro materiale (audio,video,foto,bio,links vari) all'indirizzo antipop.project@gmail.com e verrete inseriti su Roma Alternativa!!

Nessun commento:

Posta un commento